Google | SuperEva | Arianna | msn.com | inwind | Tiscali | Excite | Yahoo! | Virgilio | Trovatore | AltaVista | lycos

 

logo logo Siniscola

   Homepage  

Foto

Letteratura

Chiese

Sport

Banche

Musica 

Sardegna

Attività culturali

   

Siniscola: ambiente e territorio

  Analisi Ambientale  

Monte Albo

monte alboL'analisi generale del territorio del Comune di Siniscola ha permesso l'individuazione di aree altamente preziose dal punto di vista ambientale. Queste sono: il Monte Albo, il litorale e le zone umide.

Già oggetto di studio nel 1971 dalla professoressa Valsecchi dell'Università di Sassari, il Monte Albo è da considerarsi un biotopo di grande importanza naturalistica nella sua integrità (1).

Il Monte Albo è una formazione rocciosa, risalente a circa sessanta milioni di anni fa, appartenente a quel tavolato calcareo di cui fanno parte a nord l'isola di Tavolara e a sud il Supramonte. Ricade nei comuni di Lula, Siniscola, Irgoli, Lodè e Loculi, per una superficie di circa 70 Kmq.

Da questa catena si domina buona parte del paesaggio delle Baronie e della Barbagia settentrionale: dalle cime si ammirano il mare della costa orientale, le piane, il Monte Senes ed il Monte Tuttavista, l'isola di Tavolara, il monte Nieddu, gli altopiani della Barbagia, il monte Ortobene ed il Supramonte fino alla catena del Marghine e al Gennargentu.

La linea di cresta è lunga oltre 13 Km. e discende solo raramente sotto i 1000 metri. Il paesaggio è aspro e accidentato con strapiombi, falesie e burroni che cadono verticali per centinaia di metri.

Sull'imponente catena si sono conservate foreste di leccio di una certa entità, ma molte altre sono invece state distrutte dall'uomo con gli incendi o con il taglio sconsiderato, trasformando molte parti in un vero e proprio deserto.

Monte Albo 

Il Monte Albo è una catena calcarea caratterizzata da una linea di cresta, che raramente scende al di sotto dei 1000 m. di altitudine, da falesie alte centinaia di metri, faglie, doline, forre inaccessibili, grotte e voragini e costituisce nel suo insieme un blocco ben distinto dal territorio circostante.

Area di notevole importanza naturalistica, per la ricchezza e peculiarità della flora e della fauna, è stato proposto come Riserva genetica integrale, come Biotopo di considerevole importanza botanica degno di conservazione e come Riserva Biogenetica di importanza Europea (2).

 

Flora e vegetazione del Monte Albo

La vegetazione del Monte Albo è formata in gran parte da specie tipiche dell'area mediterranea dove il clima è caldo - umido e raramente si hanno gelate d'inverno. La ripresa vegetativa si ha di solito da fine autunno sino alla tarda primavera; le piante rallentano l'attività o addirittura riposano in estate quando affrontano periodi di siccità (1).

 

La flora vascolare del Monte Albo è costituita da circa 660 specie. Tra di esse alcune sono estremamente rare in senso assoluto, altre lo sono nell’ambito della Sardegna o del bacino mediterraneo, altre ancora, la maggior parte, sono piante distribuite su aree geografiche molto vaste e talune addirittura cosmopolite.

L’alto numero di specie, circa un terzo della flora sarda, la ricchezza di endemismi, 50 su circa 150, l’importanza fitogeografica di alcune di esse, sono fattori che contribuiscono a determinare l’interesse di questa area calcarea, dal punto di vista botanico. Per questi motivi il Monte Albo è stato proposto tra i biotopi di interesse botanico degni di conservazione a livello nazionale e come riserva biogenetica di importanza europea (2)

1- PUC – Progetto preliminare – Relazione di sintesi – 1997

2- Ignazio Camarda - AMBIENTE E FLORA DEL MONTE ALBO - Editrice IL PORTICO s.a.s, 1984  

         

         

Guida TV 

Meteo

A Siniscola

Google

Costume di Siniscola

Costume siniscola

lineablu

 
 

Homepage

                                    vai sopra                                     

     Siti Preferiti

  

  Ansa | cnn Italia | Italia Post | rainews24 | Agenzia Italia |  Ago

amico |  Asca |  Eipa | Ag.  giornalisticaeuropea | Televideo

      

  Copyright © 2002 siniscolaonline / Inc. Tutti i diritti riservati